LA STORIA DEL GIRO

Dall’iniziativa dei dirigenti dell’U.S. CASANO nasce il GIRO DELLA LUNIGIANA che alla fine della stagione agonistica 1975 organizzano una breve corsa a tappe di due giorni denominata GIRO DELLA BASSA LUNIGIANA, dove si sfidano i più quotati ciclisti dilettanti italiani. La gara ebbe un tale successo sotto l’aspetto organizzativo che l’anno seguente venne inserita stabilmente nel calendario Nazionale della FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA per la neonata categoria Juniores, ciclisti dell’età di 17-18 anni, con la denominazione GIRO DELLA LUNIGIANA.

Con il passare delle edizioni per il crescente successo la manifestazione viene inserita nel calendario Internazionale della UNIONE CICLISTICA INTERNAZIONALE ed oggi è da tutti riconosciuta come la più importante gara a tappe al mondo per la categoria Juniores, nell’ambiente ciclistico è considerato il “TOUR DE FRANCE” del ciclismo giovanile.

In questo 2020 per la per la prima volta nello stesso anno il colore della maglia “verde” simbolo del vincitore del GIRO DELLA LUNIGIANA si è trasformata nel colore “rosa” con Tao GEOGHEGAN HART vincitore del GIRO D’ITALIA e nel colore “giallo” con Tadej POGACAR vincitore del TOUR DE FRANCE.

 

Anche l’astro nascente del ciclismo mondiale Remco EVENEPOEL nella stagione agonistica 2018 alle maglie di Campione Europeo e di Campione del Mondo sia nella gara in linea che a cronometro ha fortemente voluto aggiungere la Maglia Verde di vincitore del GIRO DELLA LUNIGIANA.

Al LUNIGIANA non sono ammesse a partecipare squadre di club, ma solo i migliori sei atleti selezionati dalle RAPPRESENTATIVE REGIONALI ITALIANE e i migliori sei atleti di quindici NAZIONALI STRANIERE per complessivi 180 partecipanti.

Questa formula di partecipazione ha portato a gareggiare sulle nostre strade tutti i migliori atleti italiani e stranieri. Per comprendere il valore sportivo della manifestazione è sufficiente scorrere l’ALBO D’ORO o ricordare i nomi più altisonanti che hanno partecipato al LUNIGIANA vincendo tappe e distinguendosi per azioni agonistiche importanti come Pavel TONKOV, Maurizio FONDRIEST, Moreno ARGENTIN, Davide CASSANI, Davide REBELLIN, Michele BARTOLI, Gianni BUGNO, Mirko CELESTINO, Paolo BETTINI, Leonardo PIEPOLI, Ivan BASSO, Jean ULRICH, Alessandro PETACCHI, Diego ULISSI, Tony MARTIN, Adriano MALORI, Lars BOOM, John DEGENKOLB, Wilko KELDERMAN, Michael KWIATKOWSKI, Moreno MOSER, Fabio ARU e il tre volte Campione del mondo Peter SAGAN.

La manifestazione sportiva ha assunto anche un valore culturale, in quanto al LUNIGIANA si vivono giornate di aggregazione di giovani di culture diverse provenienti da tutto il mondo.

Ci piace ricordare che ai tempi della “guerra fredda” il LUNIGIANA portò a sedere allo stesso tavolo le Nazionali dell’allora Unione Sovietica CCCP e gli USA, mentre nel 2003 ha portato ai nastri di partenza la Nazionale IRANIANA e la Nazionale IRAELIANA. Nel 2013 abbiamo avuto la partecipazione di Nazionali dei cinque continenti, oltre alle Nazionali EUROPEE erano presenti le Nazionali dell’AUSTRALIA, del MESSICO, del GIAPPONE e dell’ERITREA

Il GIRO DELLA LUNIGIANA si svolge in quattro giornate con conclusione nella prima domenica di settembre. Le tappe vanno in DIRETTA STREAMING su un canale specializzato per il ciclismo.

Servizi televisivi giornalieri serali di 30/40 minuti sono messi in onda su importanti NETWORK Privati, le RETI RAI daranno notizie giornaliere sui TG REGIONALI della Liguria e della Toscana, mentre a fine GIRO un servizio di 30 minuti andrà in onda su RAISPORT. I giornali quotidiani

LA NAZIONE, IL TIRRENO e IL SECOLO XIX produrranno ampi servizi, come pure tutta la carta stampata nel settore ciclismo.

A testimoniare la grandezza della manifestazione la Carovana del LUNIGIANA composta da circa 400 persone, 180 atleti e 90 accompagnatori, altre 50 persone fra Giudici di Gara, Direttori di Corsa, Cronometristi, Personale Medico, Personale Cambio Ruote, Fotografi, Giornalisti, Interprete, Ospiti, Autisti e Volontari dell’organizzazione per l’espletamento dei vari sevizi. Garantiscono la sicurezza della manifestazione 12 Poliziotti Motociclisti e altre 2 Pattuglie con Autovetture, coadiuvati da 15 Motostaffette della Scorta Tecnica.

Il Parco Veicolare è composto complessivamente da circa 100 automezzi e 30 motocicli:

  • 60 fra ammiraglie, seconde autovetture o pulmini al seguito delle squadre
  • 3 fra vetture di apri corsa, fine corsa e pulmino per recupero degli atleti ritirati durante la tappa
  • 4-5 veicoli della carovana pubblicitaria
  • 7 vetture per i Giudici di Gara e i Direttori di Corsa
  • 5 mezzi fra autovetture per i Medici di Gara e le Ambulanze 
  • 3 vetture di servizio Cambio Ruote
  • 10 vetture dell’organizzazione per i vari servizi
  • 30 motocicli fra Polizia, moto staffette, motocicli per giudici e riprese televisive

Il costo complessivo di ogni giornata di gara del LUNIGIANA è di € 30.000 (trentamila//00), in quanto, oltre ai normali costi di allestimento e di gestione della manifestazione come premi in denaro per atleti, premi di rappresentanza per le squadre, costi Giudici di Gara, Direttori di Corsa, Cronometristi, Polizia, Moto Staffette, palchi e transenne, depliant e pannelli pubblicitari, riprese televisive, per regolamento sono a carico dell’organizzazione le spese di viaggio, di vitto e alloggio degli atleti, accompagnatori e di tutto il personale partecipante.

Come già accennato il GIRO DELLA LUNIGIANA assume anche una valenza sociale in quanto la manifestazione rappresenta quattro giornate di aggregazione di giovani di culture diverse provenienti da tutto il mondo. Porta ogni anno nel nostro territorio persone da tutte le Regioni Italiane, da molte Nazioni Europee e di altri continenti, per cui è un ottimo veicolo di promozione delle nostre stupende località e dei nostri inimitabili prodotti enogastronomici. Tutto questo ha reso il LUNIGIANA la più importante manifestazione culturale/sportiva della PROVINCIA DELLA SPEZIA dopo il PALIO DEL GOLFO.

LA PARTENZA IN:

Day(s)

:

Hour(s)

:

Minute(s)

:

Second(s)

EVENTO SPONSORIZZATO DA

Eurocolor SRL
METALCOST_logo
Seprin sponsor
CONAD
BikeFrame sponsor Lunigiana
Terre di Luni sponsor lunigiana
Banca Versilia e Lunigiana sponsor lunigiana
Spigas Clienti sponsor lunigiana
La Rusticanella sponsor lunigiana
Poliartigiana sponsor Lunigiana
Neri sottoli sponsor
Pissei sponsor
MATEC industries sponsor
vini fantini logo

EVENTO PATROCINATO DA

REGIONE TOSCANA

SEGUICI SUI SOCIAL